cucina

Noi italiani amiamo preparare e consumare del buon cibo, nelle nostre case quindi la cucina è senza dubbio una stanza molto importante, che però spesso non è valorizzata al meglio.

Ecco qualche idea per cambiare la tua cucina e personalizzarla, rinnovandola con semplici accorgimenti, senza doverla per forza stravolgere.

Un tocco di cultura con una …

… libreria. Se la vostra cucina non è microscopica potrebbe essere carino allestirvi una piccola libreria, magari sfruttando alcune delle mensole già presenti, o ricavando altri spazi. Naturalmente questo accorgimento vi permetterà di tenere sempre a portata di mano i vostri libri di cucina, per una consultazione veloce o per avere nuovi spunti quando non sapete proprio cosa mettere in pentola.

Anche l’occhio vuole la sua parte

L’uso dei materiali è molto importante in ogni stanza della casa, così come anche negli esterni. In cucina, cambiare qualche superficie può contribuire a un rinnovamento semplice, ma rilevante.

L’interior designer Mónica Penaguião, ad esempio, propone per la cucina un rivestimento ottenuto con tavole di legno grezzo, volutamente délabré. L’effetto finale è molto gradevole e pieno di personalità.

Altra idea, facile e veloce da realizzare, è quella di applicare delle decalcomanie alle piastrelle para spruzzi, magari con aforismi di qualche grande chef.

cucina decalcomaniaColori vivaci

Se nella vostra cucina tutti gli spazi sono sfruttati e non entra neppure una capocchia di spillo, potete provare a portare un tocco di novità giocando con i colori.

Esistono mobili ed elettrodomestici di molti colori diversi, ma se non volete o potete cambiare i vostri, potrete affidare alle pareti l’espressione della vostra personalità. Osate con i colori, anche su una sola parete, prediligendo quelli caldi e accesi, in cucina si lavora, si crea, ci si esprime.

Freestanding

Ultimamente stanno prendendo piede, anche in cucina, le soluzioni freestanding che traggono ispirazione direttamente dal nostro recente passato. Negli Anni ’60, ad esempio, l’inventore André Dupuy, che animò per lungo tempo con le sue idee il Salon des Arts Ménagers, aveva ideato forni e fornelli freestanding, intesi quindi come elementi indipendenti all’interno della cucina. Un approccio che piace ancora e che in molti adottano nelle proprie case.

Se state pensando di cambiare cucina perché non farlo un pizzico di fantasia, quindi?

Lascia un commento