dormire bene

Se soffrite d’insonnia sapete bene quanto questo possa impattare negativamente su innumerevoli aspetti della vostra vita.

Forse non ci crederete, ma anche l’arredamento della camera da letto, e dello spazio che vi circonda, può influire sul nostro sonno.

Il materasso

Pare superfluo dirlo, ma la prima cosa da considerare in una camera da letto è il materasso. Se è scomodo e bitorzoluto per forza non dormirete bene. Investite in un materasso di qualità, che possa garantirvi, anche per molti anni, un riposo degno di questo nome.

Ormai esistono sul mercato materassi di tutti i tipi, per ogni esigenza, di certo con qualche ricerca troverete il più adatto a voi, che sia anche compatibile con il vostro budget.

Attenzione ai colori vivaci

camera lettoI colori della stanza in cui dormite possono influenzare non poco il vostro riposo. Scegliete colori chiari e rilassanti, sia per le pareti che per i complementi d’arredo.

Il soffitto bianco può andar bene, alle pareti sarebbe meglio invece una o più tinte pastello. Da evitare colori troppo accesi, così come anche quelli freddi e metallici.

L’illuminazione è importante…

… quando si dorme! Ricollegandoci ai colori, è molto importante prestare attenzione anche all’illuminazione della stanza. Evitate luci fredde e cercate di creare delle atmosfere rilassanti.

Quando spegnete le luci e chiudete le finestre, dovreste restare completamente al buio, se non è così intervenite o il vostro sonno potrebbe venire disturbato. Evitate di passare bruscamente da luci forti a buio totale e di usare smartphone e tablet mentre siete a letto, poco prima di dormire.

Il Feng Shui

Il feng shui è un’antica arte taoista della Cina, secondo la quale il mobilio andrebbe posizionato e orientato secondo precise regole. In particolare massima attenzione andrebbe riservata alla camera da letto.

Il letto orientato a nord, ad esempio, favorirebbe un sonno più riposante. Orientarlo ad Est, permetterebbe di restare mentalmente giovani e creativi, più a lungo.

Un letto orientato a Sud potrebbe invece renderci poi più aggressivi durante il giorno, andrebbe pertanto evitato se fate un lavoro stressante o passate molto tempo nel traffico. In fine l’orientamento ad Ovest genera appagamento e aiuta a raggiungere gli obbiettivi.

A voi la scelta! Come orienterete l’arredamento della camera da letto?

Lascia un commento